This website uses cookies to improve your user experience.

Click "I agree" or any link to accept these cookies. To learn more about how we use cookies, you can read about them here.

menu
EN
Back to menu

Choose your language

News
05 April 2021

Eroi di tutti i giorni

Ci sono eroi là fuori che aiutano le persone giorno dopo giorno, e per alcuni, come Mélanie, un sistema e-bike può rivoluzionare il modo in cui essi compiono il tragitto casa-lavoro negli ingorghi cittadini.

I tempi stanno cambiando. Un grandissimo numero di persone sta iniziando a sviluppare un rifiuto nei confronti degli spostamenti in auto o con il trasporto pubblico come mezzi per raggiungere il posto di lavoro, per tante ragioni diverse. Che sia per aumentare il benessere fisico, per aiutare l'ambiente, per risparmiare denaro o semplicemente perché, in molti casi, è più veloce, gli abitanti delle città in tutto il mondo stanno gettando via le tessere di viaggio passando alle due ruote, e questi numeri sono cresciuti in maniera significativa durante la pandemia di Covid-19.

Unfortunately we cannot provide you this service with your current cookie preferences. If you would like to change your cookies preferences, please click “Privacy Policy and Cookies” in the footer.

Mélanie, un'infermiera a domicilio di Lione, è una di questi pendolari. Il suo lavoro comporta la necessità di spostarsi in maniera veloce per far visita ai suoi pazienti situati in diverse parti della città. E fa tutto questo in bicicletta.

"Andare in bici rende la mia giornata molto più semplice", afferma. "Mi consente di passare più tempo con ogni paziente, più di quanto mi era possibile fare prima di andare in bici. Significa anche che non devo preoccuparmi di affrettarmi con il paziente con cui mi trovo per arrivare in tempo da quello successivo".

Una volta in bici, Mélanie vola tra le vie. "Il tempo del viaggio da un paziente all'altro non mi rende più ansiosa", dichiara. Adesso, può facilmente aggirare le vie bloccate dal traffico, prendere scorciatoie passando attraverso stretti vialetti, approfittare di vie ciclabili più dirette e fermarsi facilmente per rifocillarsi con qualche snack indispensabile o per il pranzo in uno dei pittoreschi parchi della città. Non è soltanto più in forma e in salute, ma è anche meno stressata durante la sua giornata lavorativa.

Come molti altri, una volta che ha iniziato a spostarsi in bicicletta e ha sperimentato la libertà che questa cosa le dava e il lungo elenco di altri benefici, non è più tornata indietro. "Mi consente anche di prendere un po' di aria fresca e mi aiuta a depurare la mente", afferma. "Mi fa sentire bene".

I pazienti di Mélanie dipendono dalla sua capacità di raggiungerli, e quindi lei a sua volta dipende dalla sua bicicletta per arrivarci. E il sistema e-bike EP8 di SHIMANO la aiuta ad affrontare questa vita sfrenata e a viaggiare in città dall'alba al tramonto. La servoassistenza le dà una spinta se le sue energie si affievoliscono; può scegliere inoltre la modalità Eco per risparmiare batteria durante l'attraversamento delle vie.

Quindi, nei weekend, è possibile trovarla sui percorsi, dove le sue giornate passate ad evitare il traffico lasciano il passo a giorni in cui freccia tra i tracciati ed evita le strane capre di montagna.

Con la servoassistenza garantita da EP8, può continuare a percorrere miglia fuoristrada dopo una settimana di percorsi su strada. E grazie all'app E-TUBE PROJECT, può impostare un profilo per i suoi spostamenti casa-lavoro e uno per i suoi percorsi del weekend: questo significa che può passare da un profilo all'altro con un semplice clic del suo smartphone o tablet.

E a differenza di molti, quando il weekend è giunto al termine, Mélanie come prima cosa il lunedì mattina ritorna sulla sua bicicletta, cambia il suo profilo di corsa e si lancia in città per un'altra impegnativa giornata di lavoro.