This website uses cookies to improve your user experience.

Click "I agree" or any link to accept these cookies. To learn more about how we use cookies, you can read about them here.

menu
IT
Back to menu

Choose your language

Novità
- CAMPIONATO MONDIALE E-MTB

SHIMANO EP8 passa l’esame a Leogang

Esordisce con un podio la drive unit SHIMANO EP8, grazie al secondo posto conquistato da Kathrin Stirnemann del Thömus RN Swiss Bike Team al Campionato Mondiale e-MTB di Leogang, in Austria. “Il nuovo Shimano EP8 è superfluido” ha detto Stirnemann. “Non potevo desiderare nulla di meglio per questa gara.”

Unfortunately we cannot provide you this service with your current cookie preferences. If you would like to change your cookies preferences, please click “Privacy Policy and Cookies” in the footer.

Il Campionato Mondiale di e-MTB Cross Country, giunto quest’anno alla seconda edizione, ha richiamato team e rider da ogni parte del mondo, in competizione per il titolo. Le diverse specialità rappresentate, dal cross country all’enduro al downhill, testimoniano della versatilità e dell’audacia degli atleti e-MTB.

Oltre alle doti fisiche e alle tecniche dei ciclisti, fondamentale in questa gara è avere un’e-bike con prestazioni di altissimo livello. Shimano ha corso al fianco del Thömus RN Swiss Bike Team per mettere alla prova le capacità del nuovo motore EP8 in una delle più dure discipline agonistiche di mountain bike. Dice il Team Manager Ralph Näf: “Siamo felici di competere con un motore come Shimano EP8. Con in suoi 85 Nm di coppia massima, ci dà un’incredibile iniezione di potenza”.

Ma prima di schierarsi sulla linea di partenza, sono previsti severi controlli: come in tutte le gare ogni bici deve essere accuratamente esaminata per verificare la correttezza degli assetti. L’alleanza Thömus-Shimano ha superato i test a pieni voti.

“Siamo felici di competere con un motore come Shimano EP8. Con in suoi 85 Nm di coppia massima, ci dà un’incredibile iniezione di potenza” - Ralph Näf, Team Manager

E a questo punto si corre sul serio. Per Stirnemann si tratta della prima vera competizione su e-bike, quindi è importante prepararsi. “Proviamo il percorso, decidiamo la pressione delle gomme e tariamo le sospensioni. Controlliamo ogni aspetto.”

Il giorno della gara il meteo è stato inclemente, aggiungendo un ulteriore elemento di difficoltà, non solo per gli atleti che hanno visto i loro tracciati cancellati dalla pioggia, ma anche per le bici e i motori che hanno dovuto affrontare uno spesso strato di fango. Nella categoria maschile, Andreas Moser e Ursin Spescha del Thömus RN Swiss Bike Team hanno fatto una buona gara piazzandosi a metà classifica senza bisogno di assistenza meccanica, il che è un ottimo risultato viste le condizioni estreme. Stirnemann si è distinta nella categoria femminile. Per la svizzera questo Campionato Mondiale e-MTB era un obiettivo importante della stagione e ha dato il massimo fin dall’inizio, destreggiandosi con abilità nelle sezioni tecniche e conquistando la seconda posizione. Nell’ultima parte della gara ha tenuto un ritmo molto sostenuto, sfruttando la modalità Boost della sua e-bike Thömus con motore EP8, e ha strappato il meritatissimo argento. Shimano EP8 ha dimostrato di avere tutte le carte in regola – in termini di potenza e affidabilità – per competere ai massimi livelli del panorama e-MTB.