This website uses cookies to improve your user experience.

Click "I agree" or any link to accept these cookies. To learn more about how we use cookies, you can read about them here.

menu
IT
Back to menu

Choose your language

Novità

Togli peso con una bici e-cargo.

Scopri come un piccolo centro ha risolto i problemi di traffico con le consegne effettuate con le bici e-cargo.

Calderdale è una regione del West Yorkshire, nel nord dell'Inghilterra, dove alla confluenza tra i fiumi Calder e Hebden sorge Hebden Bridge, una storica città mercato. Immersa tra colline ripide e strette valli, fiumi veloci e pendii boscosi, è un posto incredibilmente bello, anche se impegnativo, dove andare in bici.  Le sue antiche stradine, i ciottoli e un antico ponte per cavalli da soma ne fanno un luogo impegnativo per le consegne. Non è il primo posto che verrebbe in mente per un progetto di consegne con bici e-cargo, ma aspettate di conoscereCargodale

"Quando è arrivata la pandemia, le auto sono scomparse dalle strade perché la gente restava a casa, ma abbiamo notato un enorme aumento del numero dei furgoni per le consegne", spiega Antony de Heveningham. I furgoni sono un elemento di disturbo lungo le strade strette, creano problemi di parcheggio e invadono i marciapiedi, per non parlare dell'inquinamento causato dai motori che restano accesi durante le consegne. "Abbiamo intravisto l'opportunità di creare un sistema di consegne a zero emissioni che sarebbe stato preferibile per la nostra comunità", e da quell'idea è nata Cargodale, un'azienda con uno scopo sociale. 

Unfortunately we cannot provide you this service with your current cookie preferences. If you would like to change your cookies preferences, please click “Privacy Policy and Cookies” in the footer.

Nata per consegnare di tutto, dalla spesa quotidiana ai tacchini di Natale, e per servire le aziende locali, Cargodale è stata inizialmente accolta con scetticismo: "Leggiamo molti commenti di utenti che vivono lungo stradine ripide e strette e si chiedono se saremmo in grado di servirli, ma lo scetticismo si trasforma rapidamente in entusiasmo". 

Un'azienda locale HebTroCo mantiene molto occupata Cargodale, “per loro la consegna in bici è l'ideale, è un'azienda manifatturiera britannica che opera a sostegno della comunità locale". HebTroCo è stata creata dai due titolari, Ed e Brant.  Hebden Bridge, era nota come la "Cittadina dei pantaloni" perché vi si producevano più di 20.000 paia di pantaloni alla settimana. Ed e Brant volevano riportare in vita quella tradizione. 

HebTroCo è nata su Kickstarter, un sito web di crowdfunding, alla fine del mese di gennaio del 2016, con lo scopo di vendere un lotto iniziale di 176 paia di pantaloni, lotto che andò esaurito in cinque ore. Da allora hanno aggiunto jeans, camicie, calze, cappelli e altri accessori in denim, lavorando con produttori, stabilimenti tessili e fabbriche in Gran Bretagna. 

“Brant ed Ed sono appassionati di bici, e conoscono il valore delle tecnologie e del migliore design."Ed è giunto qui a bordo della sua bici e-cargo-fin da Copenhagen, trasportando un carico di pantaloni e vendendoli in una serie di 'pop-up store' lungo il percorso", spiega Antony.  “Tutte le loro consegne passano attraverso l'ufficio postale locale. Ormai danno del tu al direttore. A volte i nostri rider fanno quattro carichi completi al giorno, per la spedizione dei prodotti da Hebden Bridge a tutta la Gran Bretagna e oltre". 

Bici a basso impatto che esercitano un elevato impatto sulla comunità

Sostituire il rumore e i gas di scarico dei veicoli con le consegne in bici ha un impatto enorme sui grandi e piccoli centri, infatti li rende più tranquilli e più piacevoli, offrendo più spazio per le persone. “Hebden Bridge ha un centro storico pedonale che ha rivoluzionato la vita di chi ama spostarsi a piedi. Con le bici e-cargo possiamo consegnare nelle isole pedonali delle città e dei piccoli centri, senza danni per l'ambiente". C'è un villaggio vicino, dove la strada principale è chiusa al traffico passante, ma dove rimane un flusso costante di veicoli per le consegne, "con Cargodale stiamo dimostrando che esiste una soluzione alternativa".  

Vedere in azione la squadra dei rider sulle loro bici e-cargo ha dimostrato alla comunità cosa è possibile fare con queste bici. “La Valle del Calder non è un luogo facile neanche per il ciclismo su strada. Stiamo dimostrando che qui si può andare in bici, i nostri rider indossano abiti normali, il ciclismo è per tutti.  È una meravigliosa dimostrazione di ciò che le e-bike possono fare". 

Cargodale vuole offrire alle persone l'esperienza di una e-bike: "Noleggiamo bici e-cargo per aiutare le persone a comprenderne le capacità. Una bici e-cargo può risolvere le esigenze di una famiglia con una sola auto. Si risparmia tantissimo tempo, si possono lasciare i bambini a scuola e poi fare le commissioni. Il parcheggio qui intorno è davvero difficile da trovare e il traffico è congestionato. Le bici sono un ottimo modo per aggirare questo problema". Provando una e-bike se ne apprezza il potenziale, "tutti quelli che fanno un giro su una delle nostre bici ritornano entuisiasti! Le e-bike Shimano trasformano il ciclismo, la tua potenza è esaltata da una tecnologia sorprendente e intuitiva, ma la sensazione resta quella di una pedalata naturale". 

Non esiste una montagna troppo alta per una e-bike

Le ripide colline e i villaggi sparsi di una cittadina del nord dell'Inghilterra sono probabilmente tra i luoghi più impegnativi dal punto di vista fisico per consegnare merci con le bici cargo, ma la servoassistenza ha risolto il problema. “Stiamo dimostrando alla gente che è possibile. Se possiamo farlo qui a Calderdale con le nostre ripide salite, allora si può fare ovunque".